AGORÁ.

Gianfranco Basso

22.11.2019 - 22.12.2019


L’artista invitato, Gianfranco Basso nato a Lecce nel 1978, ha scelto di presentare nello spazio espositivo Design Differente l’installazione “Agorà” realizzata con esili fili di cotone che assumono una posizione eretta, divenendo forme e volumi. Linee lunghe e continue nascono dalla terra, respirano in un mondo nuovo, mentre al suolo, fili ingarbugliati creano un tappeto liquido, dando forma ad un mare da cui emergono faticosamente corpi svuotati. Ogni figura rappresenta l’essere umano ridotto all’essenza di una linea, visto nella condizione più intima, svuotato da tutti i valori fondamentali che ormai sembrano averlo abbandonato. Alcuni hanno lo sguardo perso nel vuoto, altri avanzano a capo chino, attorcigliati l’uno all’altro. Molti gridano e ogni urlo è rivolto a chi è attorno. D’altronde la vita nasce con un urlo… Nell’urlo delle figure si percepisce il tentativo estremo dell’uomo di riconquistare la possibilità di comunicare con l’altro attraverso l’uso della parola. Dalle grandi bocche spalancate si sprigiona tutta l’intima insoddisfazione dell’uomo contemporaneo.
Il lavoro riflette sulla condizione umana in cui versa l’uomo contemporaneo e soprattutto sull’incapacità di comunicare attraverso l’uso della parola.

L’installazione è stata presentata in occasione di “Novembre Mese dell’Efficienza Energetica”, promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico e da ENEA per Italia in Classe A, in collaborazione e con l’ospitalità dell’Associazione Repubblica del Design presso lo spazio Design Differente, via Cosenz 44/4, Milano.